STAFF

Chi Siamo

Laura Mulayka Enriello

Fondatrice dell'Accademia ISA e membro del Consiglio di Amministrazione. È stata insegnante di ruolo nella scuola superiore, attualmente promuove progetti di matematica interculturale. Ha coordinato il premio Sant'Agostino per il dialogo nel Mediterraneo e dal 2016 è tra i docenti di un corso dell'ISSR di Milano.

Chiara Ferrero

Presidente dal 2013, è consulente in comunicazione. Coordina le attività nazionali dell'Accademia ISA e alcune produzioni editoriali. Dal 2015 è membro del comitato scientifico del corso di formazione "Insieme per prenderci cura" relativo ai temi della salute nelle religioni.

Paolo Masotti

Ricopre la carica sociale di Segretario dal 2007. Impiegato presso un’importante azienda che si occupa di energia e ambiente, si è sempre interessato ai temi della religione e della spiritualità. Ha partecipato al comitato scientifico del ciclo di incontri “Pellegrinaggi e Memoria: camminiamo insieme per condividere” presso la Biblioteca Ambrosiana di Milano.

Donatella Jalila Ferrero

Ha una formazione in ambito pedagogico-didattico, attualmente è responsabile delle attività culturali rivolte alle scuole presso le biblioteche civiche di Torino. Coordina dal 2013 il corso annuale “I giovedì della sapienza islamica” a Torino. È un membro del Consiglio di Amministrazione.

Eleonora Antermite

Laureata in Filosofia, è stata insegnante di lettere nelle scuole medie statali. In seguito ha lavorato per trent’anni presso un importante quotidiano italiano in redazione e nel settore marketing e comunicazione. È tra i docenti coinvolti nel progetto “Dentro la moschea” attivo dal 2012.

Giuseppe Mansur Baudo

È un consulente finanziario con la passione per la letteratura italiana. La sua tesi di laurea in Filosofia approfondisce il ruolo dell’angelologia nelle diverse tradizioni religiose. Ha studiato le relazioni tra Dante e l’Islam e gli scambi tra le civiltà nel corso del Medioevo. In particolare il ruolo del cavaliere e la funzione della città santa di Gerusalemme.

Nicola Benassi

Laureato in Filosofia all’Università Cattolica di Milano e in Scienze delle Religioni e Islamistica all’Università Ca’ Foscari di Venezia in cui ha approfondito i temi dell’alimentazione etica. Ha partecipato, in diversi congressi internazionali, a seminari sul tema della prevenzione del radicalismo nelle comunità religiose.

Gabriele Bottiglioni

Esperto di design, ha studiato il simbolismo dell’arte nelle diverse tradizioni religiose. Ha curato la realizzazione dei pannelli didattici “Voci di pace nell’Europa multiculturale e multireligiosa”. Tiene lezioni sull’arte e l’architettura presso scuole e università italiane.

Lara Zahira Musso

Ha promosso numerose iniziative in Liguria in collaborazione con gli enti locali e le associazioni che si occupano di formazione e di incontri culturali come i Martedì Letterari del Teatro dell'Opera di Sanremo, la Fiera del Libro di Imperia e la Biblioteca Aprosiana di Ventimiglia.

Magda Nevone

Laureata in Psicologia, ha lavorato come educatrice nella scuola d’infanzia e in strutture pubbliche con adolescenti problematici. Ha seguito tutte le attività dell’Accademia ISA inerenti all’ambito del sociale, in particolare sulla donne e la famiglia.

Walter Panetta

Laureato in Filosofia, ha lavorato per molti anni nel campo dell’editoria, collaborando con importanti case editrici italiane nel settore della scolastica. Ha curato diversi testi sul dialogo interreligioso. È stato tra i docenti del ciclo di incontri “Educazione, tradizione e libertà. Riflessioni a 1700 anni dall’Editto di Milano”.

Giuseppe Pisano

Ha lavorato come operatore nel settore Previdenza e Assistenza e nella formazione post scolastica e manageriale finanziata dal Fondo Sociale Europeo. Svolge il ruolo di tutor per alcuni progetti dell'Ente Nazionale per il Microcredito.

Erika Halima Rubbo

Laureata in Lingue e Letterature straniere all’Università di Padova, ha maturato un’ampia esperienza nel campo delle relazioni internazionali. Per l’Accademia ISA ha seguito alcune attività legate alla Anna Lindh Foundation e alla Rete Italiana per il Dialogo Euro-Mediterraneo.